FAQ

Figlio di un tassista, Alexander McQueen lascia la scuola all'età di 16 anni per entrare subito nel mondo del lavoro. Dopo aver lavorato a Savile Row, all’età di vent’anni si trasferisce a Milano per lavorare da Romeo Gigli e nel 1992 ritorna a Londra per completare la propria formazione alla prestigiosa Saint Martin School. Quando John Galliano lascia la direzione artistica di Givenchy, McQueen ne prende l’eredità per cinque anni fino a quando non si sentirà troppo costretto dai canoni dell’archivio. L’hooligan della moda entra a far parte del gruppo Gucci e con il sovvenzionamento di monsieur Pinot apre la propria maison affiancato dall’attuale designer del marchio Sarah Burton: vengono aperte le boutique di Milano, Parigi e New York e due anni dopo viene insignito del titolo di Designer of the Year.

loading...